Home » Archivio News » IL PARLAMENTO UE VUOLE UNA STRETTA SUL TRAFFICO ILLEGALE DI CANI E GATTI

Archivio News

22/01/2020
Gli eurodeputati propongono un 'passaporto' obbligatorio a livello Ue (ANSA) - 21 GEN. - BRUXELLES - Un sistema di identificazione per cani e gatti obbligatorio a livello Ue, con responsabilitÓ certe sulle autoritÓ a cui spetta combattere il traffico illegale di animali da compagnia. Lo chiedono i membri della Commissione ambiente dell'Europarlamento, con una risoluzione approvata a larghissima maggioranza. Il testo, che sarÓ votato molto probabilmente in febbraio dalla plenaria di Strasburgo, propone anche una definizione Ue di impianti di allevamento commerciale su larga scala, sanzioni pi¨ severe per le persone coinvolte nel traffico illegale (veterinari, servizi pubblici nazionali, operatori economici) e migliore cooperazione, comunicazione e formazione per le autoritÓ doganali e veterinarie.
Il sito ASSALCO è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione ePORTAL